Storia

La nostra storia

Precursori della moderna speleologia

Quando mi è stato richiesto di riassumere la storia della nostra azienda, non potevo non partire dall’affascinante Monte Cucco, altopiano umbro-marchigiano.
Fu lì, nel lontano 2 aprile del 1969, che fu scoperto il fondo Franco dal gruppo speleologico CAI di Perugia, segnando una pietra miliare nella storia della speleologia umbra e Italiana. Mio marito Danilo Amorini, poco più che ventenne, faceva parte dei pionieri che si infilarono dentro quel pozzo infinito, che rappresenta ancora oggi la via d’accesso alla speleologia moderna.

Danilo Amorini

Da un garage di Perugia all’Italia

Per Danilo Amorini l’esplorazione sotterranea e la montagna erano grandi passioni che ben presto si trasformarono in un’idea imprenditoriale. Si deve infatti a lui l’importazione in Italia dei primi attrezzi di speleologia creati da un geniale artigiano francese, Fernand Petzl, guardiano della grotta più profonda del mondo allora conosciuta: le Gouffre Berger.
Grazie infatti a questi nuovi strumenti, la tecnica speleologica usata fin ad allora cambiò radicalmente, divenendo sempre più sicura, affidabile e performante. In breve tempo la collaborazione con l’amico francese Petzl si potenziò al punto da diventare un successo commerciale inaspettato.
Fu nel 1973, infatti, che da quella sua passione nacque la sua attività di piccolo imprenditore, in un minuscolo garage nel cuore della vecchia Perugia.

Proprio da là cominciarono a partire i primi pacchetti postali inviati in tutta Italia tramite ferrovia, capace allora di raggiungere i più remoti paesini di montagna, soddisfacendo tutte le richieste di attrezzatura che Danilo andava personalmente a reperire in Francia a bordo del suo fedele furgoncino.
Quando il brand francese si industrializzò, Amorini divenne il suo primo distributore mondiale, con l’esclusiva in tutta Europa. Iniziò così un’intensa e vincente collaborazione lunga oltre trent’anni.

L’avvento dell’outdoor e della ciaspola

Dal 1982 Amorini cominciò ad ampliare il range dei prodotti distribuiti in esclusiva in Italia, andando ad abbracciare numerosi settori degli sport di montagna e dell’outdoor.

Il 1990 fu un anno cruciale per l’azienda di Danilo: iniziò la partnership di distribuzione dello storico marchio francese di ciaspole TSL, con il raggiungimento di proporzioni importanti e degne di nota.

Sicurezza sui lavori in quota

Negli anni novanta, l’azienda si espanse in un altro settore, sviluppando un nuovo ramo operativo dell’attività: quello sulla sicurezza nei lavori in quota e la conseguente rivendita di prodotti antinfortunistici. Anche questa evoluzione fu affrontata con profonda convinzione e in simbiosi con i propri partner commerciali. Amorini fu così il primo player italiano a parlare di sicurezza sul lavoro in quota e di formazione e addestramento all’uso di dispositivi di sicurezza anticaduta, aprendo la strada ad un mercato che fino ad allora era del tutto inesplorato.

Gli anni 2000

In questi anni fervidi di lavoro ma ricchi di successi imprenditoriali e di consensi, la ditta da individuale divenne una S.R.L. e nel 2002 si trasferì a Ponte Felcino, in una delle zone industriali più attive di Perugia. Venne inaugurato un nuovo stabile con uffici, magazzino e punto vendita e, poco dopo, vide la luce un secondo edificio adibito a struttura didattica per la formazione e l’addestramento dei lavori in quota, con aule per la parte teorica ed una palestra per quella pratica, attrezzata per tutte le tipologie di impieghi in altezza.

Intorno al 2013, dopo essersi affermata come una delle realtà formative più importanti esistenti in Italia, nacque l’esigenza di separare i due rami aziendali da cui Amorini era composta: Outoor & Safety.
La prima dedicata alla commercializzazione in tutta Italia di materiale per la neve, l’arrampicata, la speleo, la montagna e il trekking. La seconda per la vendita e la revisione periodica dei DPI, oltre che per la consulenza e formazione nel settore della sicurezza sul lavoro. Due mondi come una mission comune: promuovere la verticalità.

Una storia tutta da scrivere

Con la morte di mio marito decisi che era il momento giusto di affidare l’azienda alle mie due figlie Alessandra e Federica. Ciò che mi rende felice è vederle portare avanti la società con la stessa passione, lo stesso amore e la stessa determinazione che aveva il loro padre.

Valeria Ciarfuglia, moglie del fondatore

1973

Fondazione dell’azienda AMORINI

1974

Inizio distribuzione PETZL

1982

Inizio distribuzione VANGO

1990

Inizio distribuzione TSL

1995

Primo corso di formazione sui DPI Anticaduta

2002

Inaugurazione della nuova sede Ponte Felcino

2004

Apertura del Polo Formativo didattico

2007

Amorini diventa special partner di CAMP SAFETY

2008

Inizio distribuzione PRINCETON TEC

2012

Riassetto societario

2013

Inizio distribuzione COUSIN TRESTEC

2015

Inizio distribuzione SINGING ROCK

2019

Ristrutturazione del punto vendita

Hai bisogno d’aiuto?

Contattaci se hai domande, curiosità o vuoi farci una richiesta specifica. Siamo a completa disposizione.


+39 075 691193